Sunday, April 14, 2024

 Ucraina Russia, le news sulla guerra di oggi 20 febbraio  

Bruxelles ha accolto con calore Yulia Navalnaya, la moglie di Alexei e al contempo nuovo volto dell’opposizione russa, riservandole il palcoscenico del Consiglio Affari Esteri, dove è stata ospite d’onore. I ministri hanno quindi subito accolto la proposta dell’Alto rappresentante, Josep Borrell, che ha chiesto d’intitolare a Navalny il regime sanzionatorio europeo per i diritti umani, in modo da «celebrare la sua memoria». E siccome oltre alle parole servono i fatti, al Consiglio è stato dato il sostanziale via libera al 13° pacchetto di sanzioni contro la Russia.

Dopo Avdiivka, il fronte della guerra in Ucraina traballa nella regione di Zaporizhzhia. Ad ammetterlo sono i vertici militari ucraini segnalando che l’esercito russo avanza e le truppe di Kiev stanno affrontando «pesanti attacchi» nell’oblast meridionale. È l’ennesimo segnale negativo a pochi giorni dal ritiro dei soldati ucraini dalla città nella regione di Donetsk, conquistata da Mosca nel più significativo successo sul terreno dalla cattura di Bakhmut nel maggio 2023. Tanto da spingere i partner del presidente Zelensky ad appelli quasi disperati: «La situazione in Ucraina sta diventando drammatica, Avdiivka è già caduta, i russi stanno attaccando in diverse direzioni e forse è quasi già troppo tardi», è ad esempio l’allarme lanciato a Bruxelles dal ministro degli Esteri polacco Radek Sikorski, che ha invitato i suoi colleghi europei a decidere sulle forniture di munizioni. A Zaporizhzhia, l’alto comandante ucraino Oleksandr Tarnavsky ha dichiarato che la Russia sta lanciando attacchi multipli vicino al villaggio di Robotyne, uno dei pochi luoghi in cui Kiev era riuscita a riguadagnare terreno durante la controffensiva.

Cosa è successo ieri

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Latest Articles