Sunday, April 14, 2024

Champions League, Italia regina nel ranking Uefa sogna il quinto club – Libero Quotidiano


Gabriele Galluccio

Diciamoci la verità, i ranking con coefficienti annessi sono sempre stati una roba noiosa, da addetti ai lavori. Da qualche mese però a tutti importa di una classifica in particolare, quella per nazioni stilata dalla Uefa in base ai risultati stagionali. Il motivo è semplice: in via straordinaria verranno assegnati posti bonus alle prime due Federazioni del ranking, che al momento vede l’Italia al comando davanti a Inghilterra e Germania. In quest’ottica la vittoria della Lazio contro il Bayern Monaco assume un significato ancora maggiore, anche se si è trattato soltanto dell’andata degli ottavi: sei biancocelesti dovessero buttare i “crucchi” fuori dalla Champions, praticamente assesterebbero il colpo di grazia alla Germania in ottica ranking.

Al momento l’Italia è l’unica Federazione tra le prime cinque in classifica ad avere ancora tutti i club in corsa nelle tre competizioni europee. Lazio e Napoli sono considerate l’anello debole della compagnia, mentre nell’Inter sono riposte grandi speranze alla luce della finale disputata nella scorsa stagione. La squadra di Sarri ha però appena dimostrato che non esistono partite scontate in Champions, quindi è lecito credere che il Napoli possa fare risultato contro il Barcellona.

Scendendo in Europa League, aspettative importanti sono riposte nella Roma (finalista l’anno scorso) e soprattutto nel Milan, che ha l’obiettivo di arrivare fino in fondo per cancellare l’amarezza della retrocessione dalla Champions. E non dimentichiamo l’Atalanta, che insieme all’Inter è la squadra italiana del momento: ha raggiunto un eccellente stato di forma e ha una rosa ampia, soprattutto nel reparto offensivo, dove il talento abbonda. La Dea si è guadagnata gli ottavi senza passare dai playoff e ha tanta voglia di lasciare il segno.

 

 

Mbappè lascia il Psg: l'annuncio che cambia il calcio mondiale

 

Così come non va trascurata la Fiorentina, che ha tutta l’intenzione di riprovarci in Conference League, dopo aver perso soltanto in finale un anno fa. Insomma, il calcio italiano è estremamente competitivo in territorio europeo, nonostante sia meno affascinante e soprattutto meno ricco di altri. In questo senso è motivo d’orgoglio essere davanti a Inghilterra e Germania nel ranking. Quarta è la Spagna, che ha ancora possibilità di puntare ai primi due posti, mentre tutte le altre Federazioni sembrano tagliate fuori, anche perché la Repubblica Ceca – che è quinta – ha soltanto tre club ancora in gioco. La Francia invece è addirittura sesta, segno che dietro al Psg c’è il nulla o quasi. La prospettiva di un posto in più nella prossima Champions, quella del format nuovo e con più soldi, fa gola a tutte le squadre che sono fuori dalle prime quattro posizioni della classifica: in questo momento a beneficiare del bonus sarebbe il Bologna, ma tornerebbero in gioco anche Roma, Lazio e Napoli.

 

 

 

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Latest Articles